venerdì 11 gennaio 2013

PASTICCIOTTO DI DE RISO



Ingredienti:

per la pasta frolla:

500 gr farina
300 gr burro
200 gr zucchero
4 tuorli
vanillina o scorza di limone (se piace)
Pesare gli ingredienti(!)
Disporre sul piano la farina a fontana, con un largo cratere e mettere al centro lo zucchero
e il burro freddissimo tagliato a pezzetti.
Con le mani strizzare burro e zucchero finchè non sono amalgamati
Aggiungere i tuorli
Lavorare burro zucchero e tuorli finchè non sono amalgamati anch’essi.
A questo punto rovesciare la farina sul composto
e lavorarla velocemente con le mani (fredde) per incorporarla al composto
fino a formare una palla che andrà avvolta nella pellicola trasparente e lasciata riposare circa mezz’ora nel frigorifero.

Io ho diviso la frolla, 2/3 - 1/3 e l'ho messa a riposare.

Crema pasticcera:

350 cc latte
150 cc panna
10 tuorli
150 gr zucchero
50 gr farina
1 bacca di vaniglia
1 scorzetta di limone
1 pizzico di sale
2 cucchiai Kirsch

scaldare latte e panna con i semini di vaniglia e un pezzetto di scorza di limone, il pizzico di sale, montare le uova con lo zucchero, incorporare la farina e versarvi il liquido caldo a filo, riportare sul fuoco e quando è cotta e abbastanza densa, eliminare la scorzetta.Aggiungere il liquore e mescolare bene.
Coprire a contatto, lasciar raffreddare.

Dopo il riposo, scaldare il forno, stendere i 2/3 di pasta e foderare uno stampo da crostata, non molto grande sennò fa come a me, la copertura si siede perchè la crema non riempie completamente, imburrato e infarinato. Bucherellare il fondo ben bene. Aggiungere la crema pasticcera, livellare.
Colare dallo sciroppo le Amarene (ho usato le Fabbri) e metterne abbondanti sopra la crema.

Tirare l'altro pezzo di frolla e coprire il tutto, refilando la pasta in eccesso.

Bucherellare ben bene anche la copertura e cuocere in forno per circa 50 minuti, dipende dal forno.
Un po' di sugo delle amarene tenderà ad uscire, ma va bene così.

Una volta fredda, sformare e spolverare di zucchero a velo, guarnendo con qualche amarena sgocciolata

di Giuliana

Nessun commento:

Posta un commento