sabato 26 gennaio 2013

ZUCCOTTO DI MACCHERONI






Ingredienti
8/10 di pomodori tondi e maturi
6/8 cucchiai di pane da tramezzini frullato
2 mazzetti di basilico
1 mazzetto di prezzemolo tritato
1 rametto di maggiorana (le foglie)
80gr di grana grattugiato
sale e pepe
olio extravergine q.b.
1 spicchio d'aglio tritato
1 spicchio d'aglio intero
750 g di passata di pomodoro
300 g di maccheroni
200 g di ricotta
300 g di mozzarella tagliata a dadini
2 cucchiai di pane secco grattugiato
Tagliare i pomodori a metà nel senso orizzontale, sgrondarli dai semi e riempirli con un composto fatto con il pane, un mazzetto di basilico tritato, il prezzemolo, la maggiorana, due cucchiai di grana, sale, pepe,olio q.b. e l'aglio tritato.
Disporre i mezzi pomodori su di una teglia e infornare a 150° per circa 20'.
Intanto in una casseruola preparare una salsa liquida con olio, lo spicchio d'aglio intero e la salsa di pomodoro.
Cuocere per 5' i maccheroni in acqua bollente salata, scolarli e farli finire di cuocere, lasciandoli al dente, nella salsa di pomodoro privata dello spicchio d'aglio.
Unire la ricotta, la mozzarella, il grana rimasto e la metà del basilico restante.
Rivestire uno stampo da zuccotto con carta forno bagnata e strizzata, mettere i pomodori gratinati lasciando all'interno la parte farcita, riempirlo con il composto di maccheroni, cospargere con il pane grattugiato ed infornare a 180° per circa 35'.
Togliere dal forno, far riposare lo zuccotto per circa 15', quindi sformarlo su di un piatto da portata.
Decorare con il resto del basilico.
Da "la Prova del cuoco"

venerdì 25 gennaio 2013

RIECCOMI

Dopo aver appreso che qualcuno aveva violato il mio blog precedente, ormai conosciuto come "Roberta La Golosona", ho deciso di armarmi nuovamente di santa pazienza e di crearne un altro, dove pian piano inserirò ancora le ricette vecchie e quelle nuove.

Che dire? E' un grosso impegno recuperare tutto quanto postato in tanti anni, ma io sono ancora più carica di prima e pronta per ripartire.

Un caloroso abbraccio a tutti/e.

Roberta, sempre più Golosona

TORTELLONI RIPIENI DI CREMA, FRITTI E ZUCCHERATI



Di Alessandra Spisni


Ingredienti:Per la sfoglia:
500 g di farina
2 uova
1 pizzico di sale
1 noce di burro
1 bicchierino di brandy
Succo di arance q.b. (indicativamente prepararne 1 bicchiere)
Per la crema:
500 g di latte intero fresco
3 uova intere
50 g di farina
150 g di zucchero + 2 cucchiai da disporre sulla crema pronta
La scorza di un limone
Per spolverare:
Zucchero a velo
Zucchero vanigliato

Strutto per friggere



Per la sfoglia, disporre sulla spianatoia la farina a fontana, versarvi al centro il pizzico di sale, il brandy, le uova e il burro.
Iniziare ad amalgamare gli ingredienti tra di loro prima con una forchetta e successivamente con le mani. Impastare aggiungendo anche gradualmente del succo di arance, l’impasto deve essere comunque abbastanza morbido, e deve essere lavorato leggermente (“senza prepotenza”) ma molto a lungo, fino a quando cioè non appare bello liscio in superficie.
Avvolgerlo con della pellicola e farlo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Per la crema, mettere a scaldare in un pentolino il latte insieme alla scorza di mezzo limone  e in una ciotola la parte sbattere le uova insieme allo zucchero e alla farina.
Quando il latte raggiunge l’ebollizione, toglierlo dal fuoco e versarlo nel composto di uova mescolando con un cucchiaio di legno. Passare la crema attraverso un colino a maglie fini (per togliere eventuali grumi che si sono formati e allontanare le scorze del limone) e rimetterla sul fuoco fino a che non si addensa.
Versare la crema in una ciotola, cospargerne la superficie con due o più cucchiai di zucchero semolato e coprire con un coperchio o con della pellicola per non formare 
la fastidiosa pellicina. .
Far raffreddare la crema e prima di utilizzarla eliminare l’eventuale liquido formatosi in superficie per opera della zucchero disciolto.
Tirare la sfoglia con il mattarello, aiutandosi sempre con un pizzico di farina.
Tagliare la sfoglia con una rotella dentellata formando dei quadrati.
Mettere la crema raffreddata in una sacca da pasticceria e versarne un ciuffetto al centro di ciascun quadrato di pasta. Richiudere la pasta a forma di tortellone e friggerli in abbondante strutto bollente.
Servirli cosparsi di zucchero a velo mescolato a dello zucchero vanigliato.


CRESPELLE ALLE ZUCCHINE




La ricetta di questo rotolo l'ho copiata da una scheda pubblicitaria che ho trovato nella buchetta della posta.
L'unico difetto è che non l'ho arrotolato ben stretto e le fette sono un po' schiacciate, ma è un rotolo delicato e leggero ed è stato apprezzato da tutti.


Ingredienti:

Per 6 crespelle

2 uova
100 g di farina
250 ml di latte
sale

Per il ripieno

2 zucchine
200 ml di besciamela
100 g di ricotta romana
2 uova
100 g di emmentaler grattugiato
40 g di parmigiano grattugiato
sale e pepe
20 g di burro

Preparate le crespelle.
Lavate e spuntate le zucchine e grattugiatele con la grattugia a fori grossi:. Strizzatele con un telo pulito e raccoglietele in una ciotola.
Unite la besciamella, la ricotta, le uova, l'emmentaler e metà del parmigiano, mescolate e regolate di sale e di pepe.
Su un foglio di alluminio imburrato disponete le crespelle sovrapponendole un po' in modo da formare un rettangolo.
Spalmate il composto di zucchine sul rettangolo di crespelle, poi arrotolatelo delicatamente aiutandovi con l'alluminio che userete anche per coprire il rotolo.
Mettete il rotolo su una placca imburrata e cuocetelo in forno a 180° per circa 30 minuti.
Eliminate l'alluminio, cospargete il rotolo con il parmigiano rimasto e qualche fiocchetto di burro e fatelo gratinare per altri 5 minuti sotto il grill.
Servite il rotolo a fette con dell'altro parmigiano grattugiato a parte.


ACCIUGHE IN BIANCO




Questa è un ricetta veramente veloce e gustosa.

Ingredienti

Alici
aglio
prezzemolo
limone
sale
pepe

Pulire le acciughe.
Fare insaporire il prezzemolo tritato e l'aglio in un goccio di d'olio, unire le acciughe, una spolverata di pepe e appena appena di sale, si cuociono per 4/5 minuti.
Aiutandosi con due forchette si girano e si lasciano cuocere per altri 4/5 minuti a fuoco dolce.
Prima di togliere dal fuoco si dà una bella strizzata di limone.

di Elena - Coquinaria

mercoledì 23 gennaio 2013

TAGLIOLINE DEL CENTENARIO




Questa ricetta è stata presentata da Alessandra Spisni alla Prova del cuoco.
E' un piatto creato per festeggiare il centenario della nascita della squadra di calcio del Bologna.

Ingredienti:
Per la pasta

400 g di farina "00"
4 uova
50 g di spinaci strizzati e tritati

Condimento

120 g pancetta tagliata a cubetti
80 g di cipolla bionda
120 g di parmigiano
1 bicchiere di vino bianco
sale e pepe
un poco di strutto


Fare la sfoglia e tagliare le tagliatelline.
Tagliare la cipolla finemente e metterla in padella dopo aver sciolto lo strutto, salare, pepare e, dopo averla rosolata un poco, sfumare col vino.
Unire poi un goccino di acqua calda mentre cuoce.
Fare abbrustolire la pancetta in un altro tegame coperto.
Cuocere la pasta, condirla con la pancetta e la cipolla e spolverare con il grana.

domenica 20 gennaio 2013

ARROSTO DI VITELLO CON FUNGHI




Ingredienti

per 4 persone:



800 g di vitello arrotolato,
1 bella manciata di funghi porcini secchi,
1 rametto di rosmarino,
qualche foglia di salvia,
1/2 bicchiere di vino bianco secco,
1 dado per brodo,
1 cucchiaio di farina bianca,
1/2 bicchiere di acqua tiepida,
3 cucchiai di panna da cucina,
burro,
olio d'oliva,
sale,
pepe.


Lega bene la carne con dello spago da cucina ed infila tra la carne e lo spago il rametto di rosmarino diviso in piccoli pezzetti e le foglie di salvia.
Spolvera di pepe a piacimento.
Poni l'arrosto a rosolare in un tegame in cui avrai posto il burro e l'olio. Quando la carne sarà ben rosolata su tutti i lati, spruzza col vino bianco, lascia evaporare e bagna il tutto con un po' di acqua calda nella quale avrai sciolto il dado.
Incoperchia e lascia cuocere a fiamma moderata per almeno una mezz'oretta.
Aggiungi a questo punto i funghi porcini che avrai provveduto a mettere a bagno in acqua.



TORTINO CON MORTADELLA





Questo piatto lo preparava sempre la mia mamma quando ero bambina. Era una ricetta della nonna che prevedeva però le patate già lessate e la mortadella non tritata. Il tortino veniva cotto nel forno della "cucina economica", la stufa che andava a legna e carbone. Che bei ricordi! Ho trovato questa ricetta in un giornale e l'ho già fatta più volte per ritornare col pensiero a quei tempi.

Ingredienti:

g. 700 di patate
 
g. 100 di mortadella affettata
2 dl. Di latte
g 40 di parmigiano grattugiato 
noce moscata
g 40 di burro
un piccolo rametto di rosmarino
sale
pepe

Tritare grossolanamente la mortadella togliendo l’eventuale pelle di protezione. Lavare il rosmarino, asciugarlo e tritare molto finemente gli aghetti.
Mettere il parmigiano in una ciotola, versare il latte poco alla volta mescolando con un cucchiaio di legno, salare, pepare e unire il rosmarino e della noce moscata.
Sbucciare le patate e tagliarle con la mandolina a fettine molto sottili.
Imburrare una pirofila, mettere uno strato di patate, un poco del composto di latte, parte della mortadella e continuare così facendo vari strati fino a terminare con lo strato di patate.
Versare su tutto il composto di latte rimasto, il burro rimasto a fiocchetti e cuocere in forno a 200° per 30’ circa. Se durante la cottura dovesse troppo colorire, coprire con un foglio di alluminio

INSALATA DI POLLO



Ingredienti:

1 petto di pollo
1 cespo di lattuga
100 g di parmigiano (metà grattugiato e metà a scaglie)
2 cucchiai di maionese
1 cucchiaino di senape
succo di mezzo limone
1 spicchio di aglio un po' schiacciato
1 cucchiaio di latte
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Versare 4 cucchiai di olio in una ciotola, unire l'aglio e lasciarlo insaporire per una mezz'ora, poi eliminarlo.
Unire la maionese, la senape, il succo di limone, una macinata di pepe, il parmigiano grattugiato e il latte ed emulsionare.
Mondare e lavare la lattuga, staccare le foglie e tagliarle a striscette. Fare cuocere il petto di pollo in padella con un filo di olio. Quando è ben dorato, levarlo e tagliarlo a listarelle.
Raccogliere in una insalatiera il pollo, il parmigiano a scaglie, la lattuga, condire con l'emulsione, mescolare e servire.

Questa ricetta l'ho vista sulla rivista Alice e prevedeva di unire anche delle uova di quaglia rassodate. Poi di servire l'insalata in un pane in cassetta svuotato della mollica che andava tagliati a dadini, condita con un filo di olio, salata e passata sotto il grill per tostarla.

TORTINO DI ZUCCHINE E BASILICO




Ingredienti:

600 g di zucchine a cubetti
besciamella (1 litro di latte - 100 g di burro - 80 g di latte)
2 uova
basilico q.b.
parmigiano grattugiato q.b.
sale e pepe q.b

Utilizzare solo la parte verde delle zucchine e tagliarla a cubetti.
Rosolarle poi per una decina di minuti in una padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio intero (che poi verrà tolto) e aggiustare di sale.
Preparare la besciamella, unire le zucchine, il parmigiano grattugiato, le uova e le foglie di basilico.
Imburrare gli stampini, riempire col composto e cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti.


da Alice.tv

PASSATELLI ASCIUTTI CON VONGOLE E ZUCCHINE




Ingredienti:

1 kg di patate
1 uovo
300 g di farina

un pugnetto di porcini secchi
2 cucchiai di farina

burro
prezzemolo tritato
parmigiano grattugiato

Bollire le patate in acqua leggermente salata.
Frullare nel mixer i porcini essicati, con i di cucchiai di farina.
Intanto sciogliere un pezzo di burro, unire un paio di spicchi d'aglio, spellati e schiacciati e un pugnetto di prezzemolo.
Schiacciare le patate, aggiungere una bella presa di sale, la farina e un uovo, impastare un pochino e unire la polvere di porcini.
Quindi fare gli gnocchi, cuocerli in acqua bollente salata, scolarli, farli saltare nella padella con il burro trifolato e poi servirli con una bella spolverata di parmigiano grattugiato.
Ingredienti
150 g. pangrattato
150 g. parmigiano reggiano
2 uova
40 g. di farina
sale pepe noce moscata

Per la salsa:

1 kg vongole
spicchio d’aglio
2 zucchine
pepe o peperoncino
prezzemolo tritato

Impastare tutti gli ingredienti dei passatelli, sino ad ottenere un impasto omogeneo nella consistenza e nel colore, far riposare in frigorifero. Preparare la salsa: lavare le vongole, e farle aprire al naturale e sgusciarle. Tagliare le zucchine a cubetti, farle rosolare con l’aglio, unire l’acqua e le vongole sgusciate, aggiustare di pepe o peperoncino a piacere.
Cuocere i passatelli in brodo vegetale, servire con la salsa di vongole e zucchine, spolverare di prezzemolo tritato.

Da Alice.tv

ZUCCHINE RIPIENE




Ingredienti:

8 zucchine
300 g vitello e 100 g mortadella macinati
parmigiano
1 uovo
sale
noce moscata
passata di pomodoro
scalogno
Lavare le zucchine e con l'aiuto di un leva torsoli svuotarle all'interno.
Amalgamare la carne con l'uovo, il parmigiano, la noce moscata e un pizzico di sale.
Riempire poi le zucchine con la carne e con quella che rimane fare delle polpettine.
Rosolare in padella lo scalogno tritato, unire le zucchine, le polpette e l'interno tolto alle zucchine e fare cuocere a fuoco vivace. Unire poi la passata di pomodoro, salare e portare a fine cottura.

VITELLO TONNATO





Questa preparazione della salsa e metodo di cottura del vitello è dello chef Alessandro Circiello


Ingredienti:

600 g di fesa di vitello
150 g di maionese
salsa worchester souce
80 g tonno al naturale
capperi
sale
bacche di ginepro - rosmarino - salvia

Mettere la carne in una teglia con olio, sale, salvia, rosmarino, le bacche di ginepro e cuocere in forno a 120° per 60 minuti.
Fare poi raffreddare e tagliare a fettine sottili.
Frullare il tonno con qualche goccia di salsa worchester, maionese e capperi, unire un poco di sale e un dito di vino bianco o acqua o brodo di pesce
Disporre la carne nel piatto e coprire con la salsa, decorare con pomodorini ciliegini tagliati a metà, qualche cappero e volendo anche qualche filetto di acciuga e fettine di melone tagliate sottilissime.

SPAGHETTI AL RAGU' DI PORCINI


Ingredienti:

320 g di spaghetti
200 g di polpa di manzo tritata
200 g di polpa di maiale tritata
100 g di prosciutto crudo tagliato a pezzetti
300 g di porcini freschi
(oppure 50 g di porcini secchi)
500 g di passata di pomodoro
1 costa di sedano
1 carota
1 cpolla
1bicchiere dei vino bianco
olio
sale e pepe

Tritare la cipolla, il sedano e la carota e farli soffriggere in una casseruola con il filo di olio extra- vergine di oliva.
Unire le carni tritate e il prosciutto e fare rosolare per qualche minuto.
Aggiungere i funghi, mondati e tagliati a fette, bagnare con il vino e lasciare evaporare. Versare la passata, salare e pepare, incoperchiare e fare cuocere per 15-20 minuti a fuoco basso (o comunque fino ad ottenere un ragù della giusta consistenza).
Lessare gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata. Scolarli molto al dente e saltarli per un minuto con il ragù.
Trasferire la pasta in un cartoccio (o in cartocci individuali), chiudere e infornare per 5 minuti a 180°.

Ricetta di Spaghetti & Co. - Passione tricolore

ZUCCHINE E ANELLI DI CIPOLLA FRITTI








Ingredienti:

zucchine
cipolle bianche
farina
olio evo o di semi di arachide
sale


Tagliare le zucchine a bastoncini sottili e le cipolle ad anelli sottili.
Passarli nella farina e scrollarli un poco per togliere la farina in eccesso.
Friggere il tutto, sgocciolare su carta assorbente e salare.

INDIVIA AL GRATIN CON PROSCIUTTO ED EMMENTHAL




Ingredienti:

4 cespi di indivia belga
8 fette di prosciutto cotto
emmental grattugiato g 300
crema di latte 70g
latte intero 50 cl
noce moscata
sale e pepe
1 cucchiaio di maizena

Scottate l'indivia in acqua bollente per 10 m e asciugatela con cura. Sciogliete la maizena nel latte e fate addensare su fiamma bassa.
Aggiungete la noce moscata e la crema di latte e lasciate sul fuoco ancora un minuto.
Spegnete la fiamma e versate metà del formaggio.
Avvolgete ogni foglia l'indivia con una fetta di prosciutto, mettete il tutto in un piatto da gratin e versate la crema.
Spolverate con l'emmenthal rimasto e infornate a 200° per 10 minuti, poi ancora 5 minuti sotto al grill.

Da Il Club delle cuoche

CROSTATA DI FRUTTA FRESCA




Debbo dire che la crostata alla frutta è sempre buona, ma l'aggiunta del frangipane la rende ancora migliore.

Ingredienti

per la pasta frolla:
300 g di burro freddo
200 g di zucchero a velo
4 tuorli
500 g di farina "00"
vaniglia

ingredienti per il frangipane:
100 g di burro morbido
100 g di zucchero a velo
100 g di  farina di mandorle
2 uova
30 g di farina 00

per la crema pasticcera:
500 g di  latte intero alta qualità
150 g di zucchero semolato extrafine
100 g di tuorli d'uovo
40 g di maizena
vaniglia

frutta fresca per decorare
gelatina

Preparare la frolla e foderare uno stampo per crostata.
Preparare il frangipane mescolando in una ciotola il burro morbido e lo zucchero a velo. Aggiungere le uova, uno alla volta, la farina di mandorle e la farina 00.
Versare la crema ottenuta sulla base di frolla e cuocere a 160° per 15 minuti circa.
Preparare la crema pasticcera, lasciatela freddare e versare sullo strato di frolla e frangipane e decorare con la frutta fresca.
Spennellare poi il tutto con la gelatina.

Da Alice.tv

VENTAGLIO DELLE SORELLE SIMILI


Ho visto la ricetta qui e mi è piaciuta come idea.

Ingredienti:

Pan brioche

per lievitino:
150 g farina manitoba,
90 g acqua,
30 g lievito

Fare un panetto e far lievitare fino al raddoppio per circa 1 ora.

Per l'impasto:
350 g farina manitoba,
50 g acqua
100 g burro morbido
30 g zucchero
10 g sale
2 uova

Ripieno:

100 g di parmigiano grattugiato
100 g di prosciutto cotto

1 uovo per spennellare




Nella macchina del pane mettere :acqua,burro,uova e zucchero poi la farina e il sale e impastare 5 minuti.
Ora mettere il lievitino ormai raddoppiato sulla spianatoia schiacciarlo e stenderlo con le mani, metterlo all'interno del 2° impasto, chiudere a pacchetto e impastare battendo sul tavolo fino a che non si vedranno più striature bianche.
Mettere a lievitare x 1 ora e mezza in una ciotola unta di burro.
Tirate la pasta in un rettangolo di 30x 35 cospargete di grana e prosciutto una meta' e l'altra ancora,  grana, piegate uno sull'altro (io ho fatto così) appoggiate il rotolo su teglia ricoperta da carta forno e con le forbici tagliate delle strisce fino a 3 cm.dalla base, separate e torcete per evidenziare il ripieno.
Pennellate con uovo e fare lievitare ancora per altri 40'.
Cuocere a 180° x 20'-25', poi coprite con carta alluminio e proseguite la cottura altri 10' .








PAPPARDELLE AL SUGO DI CONIGLIO




Ingredienti:

400 g di  pappardelle
400 g di polpa di coniglio
1/2 cucchiaio di concentrato di pomodoro
100 g di passata di pomodoro
1 cipolla e 2 spicchi di  aglio
1 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di vino rosso
1 chiodo di garofano
mezzo peperoncino
50 g di formaggio grana e pecorino grattugiati
2 cucchiai di salvia  e rosmarino tritati
olio extra vergine di oliva
sale

Sminuzzate la polpa di coniglio, raccoglietela in una ciotola con 4-5 cucchiai di olio e bagnate con il vino rosso.
Aggiungete metà del trito di salvia e rosmarino, uno spicchio di aglio schiacciato e il chiodo di garofano. Mescolate e lasciate marinare in frigorifero per 5-6 ore.
Affettate sottilmente la cipolla e fatela rosolare in una padella con 3 cucchiai di olio, il concentrato di pomodoro, il peperoncino spezzettato, l'aglio e il trito di odori rimasti.
Scolate il coniglio, trasferitelo nella casseruola e fatelo cuocere a fuoco vivo per qualche minuto. Bagnate con il vino bianco e fate sfumare,
Aggiungete la passata, salate e proseguite la cottura per 20 minuti.
Lessate le pappardelle in acqua bollente salata. Scolatele al dente e fatele saltare nella padella con il sugo per 1 minuto.
Spolverizzate con i formaggi grattugiati e servite.