martedì 2 gennaio 2007

TORTA DI RISO





Questa torta viene chiamata anche "Torta degli addobbi" perché già dalla fine del 1800 veniva preparata in occasione delle feste parrocchiali, feste chiamate appunto "addobbi"


Ingredienti: 

1 litro di latte  
1 etto di riso 
1 etto di zucchero semolato  
1 etto di zucchero a velo  
1 etto di mandorle spellate  
1 etto di amaretti  
1 etto di cedro candito 
6 uova intere
liquore mandorla amara

Mettere il latte a bollire, aggiungere il riso, lo zucchero semolato e quello a velo e cuocere per 18' poi fare raffreddare. Sbriciolare gli amaretti, tagliare il cedro a pezzettini o frullarlo nel mixer, tritare le mandorle. Imburrare una teglia rettangolare e cospargere con pane grattugiato (togliendo quello in eccesso). Unire al riso le uova una alla volta amalgamando bene ogni volta, poi unire gli amaretti, il cedro e le mandorle e amalgamare il tutto. Versare il composto nella teglia e cuocere in forno per circa 1 ora e ¾ a 140/150°. Fare comunque la prova stecchino per vedere se è pronta. Togliere dal forno, bucherellare con lo stecchino e versare sopra il liquore facendo in modo che penetri in tutta la torta. Una volta fredda, tagliare poi a losanghe e su ognuna mettere uno stuzzicadenti per poterla servire.