mercoledì 30 ottobre 2013

BOMBOLONI




Mi è venuta voglia di fare i bomboloni di Anna Moroni, sono veramente buoni e sono stati "fulminati" prima che potessi fare le foto.
Ne ho quindi rifatti ancora qualcuno, ma non avendo voglia di usare una nuova tasca da pasticcere per riempirli, li ho tagliati a metà e poi farciti con la crema.

Ingredienti:


250 g di farina manitoba
250 g di farina 0
150 g di zucchero semolato
25 g di lievito fresco 
125 ml di latte tiepido
125 ml d’acqua
la scorza di un limone grattugiata
80 g di burro morbido
un pizzico di sale

Per la crema pasticcera:
½ lt di latte
160 g di zucchero
80 g di farina
4 tuorli
1 stecca di vaniglia
Zucchero a velo q.b.

Procedimento:
Sciogliere il lievito nel latte. Setacciare la farina con il sale, aggiungere metà dello zucchero (75 grammi), il burro e la scorza grattugiata del limone. Impastare bene e lasciate lievitare, coperto, in luogo caldo per due ore. (proc. 1)
Rimpastate e stendete la pasta a circa un centimetro di spessore. (Dopo il rimpasto può darsi che la pasta non si stenda bene. A quel punto aspettare 10 minuti e poi ricominciare a stendere, l'operazione sarà più facile)
Fate dei dischi di circa 7/8 centimetri di diametro e rimpastate i ritagli, fino alla fine della pasta.
Lasciar lievitare, coperto da uno strofinaccio e da una copertina per un'oretta. (proc. 2)
Friggere a 170°C in abbondante olio fino a quando saranno di un bel marroncino (altrimenti non saranno cotti dentro).
Per la crema mescolare le uova con lo zucchero e aggiungere gradualmente la farina. Nel frattempo stemperare il latte e unirlo al composto fuori dal fuoco insieme ai semi della stecca di vaniglia. Rimettere sul fuoco e girare finchè la crema non si sarà addensata.
Scolateli su carta assorbente e poi farciteli con un'ottima crema pasticcera.
Rotolateli nello zucchero. Servire tiepidi

martedì 29 ottobre 2013

ROTOLO DI TACCHINO



Ingredienti

500 g di tacchino macinato
500 g di ricotta di pecora
150 g di parmigiano grattugiato
200 g di speck affettato sottile
olio extra vergine di oliva
un bicchiere di vino bianco secco
brodo vegetale
sale e pepe nero
zucchero
spago da cucina

Raccogliere la carne, la ricotta e il parmigiano in una ciotola capiente e mescolare. Condire con un pizzico di sale e una macinata abbondante di pepe, lavorare ancra e dare al composto una forma di rotolo.
Stendete le fette di speck su un tagliere disponendole una dopo l'altra a rettangolo, leggermente sovrapposte. Adagiateci al centro il rotolo, vvolgetelo con le speck e legatelo bene con lo spago da cucina.
Mettere un po' di olio in un tegame e rosolateci il rotolo a fuoco medio per una decina di minuti, girandolo ogni tanto. Sfumate col vino e una punta di zucchero, incoperchiate, bagnate con un po' di brodo caldo e proseguite la cottura per una quarantina di minuti.
Liberate il rotolo dallo spago, rimettetelo nel tegame e fatelo riposare una decina di minuti. Servite il rotolo a fette, nappando col sugo di cottura filtrato.
E come contorno un purè di patate.

Da Alice