sabato 15 dicembre 2012

GIARDINIERA




Ingredienti

Kg 1,200 di pomodori san marzano acerbi
1 cipolla grossa
1 kg di sedano
1/2 kg di carote
1/2 kg di peperoni

Tagliare tutte le verdure a fettine e salare.
Mettere poi a strati in una bacinella e lasciare 12 ore poi scolare l'acqua che si è formata.
Bollire poi le verdure per 2 minuti in un litro di acqua + 1 litro di aceto e 3 cucchiai di zucchero.
Scolare, fare raffreddare e mettere nei vasi coprendo di olio.

Eventualmente, come prima volta, si può anche dimezzare la dose delle verdure di modo che se non piacesse.....
Vi consiglio di utilizzare dei vasetti di vetro non molto grandi in modo che una volta assaggiata non rimanga aperto per molto tempo e poi comunque mi raccomando l'olio deve sempre coprire le verdure.

FRIGGIONE




Il friggione viene fatto anche per essere accompagnato agli avanzi del manzo bollito rimasto

Ingredienti


4 cipolle
olio
500 g pomodori maturi


Affettate sottilmente la cipolla. Fatela appassire in un poco di olio finché quasi si disfa, poi unire i pomodori a pezzetti e far cuocere per circa un’ora.
Quindi servire.

Una variante può essere quella di unire una fetta di prosciutto tagliata grossettina pochi minuti prima di spegnere il fuoco.

Anzichè il prosciutto, si può mettere la salciccia a pezzi che si fa cuocere assieme alla cipolla dopo aver unito il pomodoro.

venerdì 14 dicembre 2012

FINOCCHI GRATINATI AL FORNO




Ingredienti:

1 kg di finocchi
besciamella
sale
noce moscata
un tuorlo d'uovo
burro

Pulire e tagliare a spicchi i finocchi, metterli a lessare in una pentola con acqua salata per una decina di minuti poi scolarli.
Preparare una besciamella, unire sale, noce moscata e il tuorlo di uovo.
Mettere poi i finocchi in una pirofila, versare sopra la besciamella, aggiungere qualche fiocchetto di burro, un po' di formaggio grattugiato e mettere in forno a 180° per circa 40 minuti (deve formarsi una crosta dorata).

CROSTATA MORBIDA AL LIMONE





Nel sito di Coquinaria ho visto questa crostata che mi attirava molto e ho provato a rifarla. E' veramente ottima.

Ingredienti:
Crema:
1 uovo
200 g di zucchero
50 g di fecola
½ l d’acqua
succo di due limoni
buccia di 1 limone


Pasta:
350 g di farina
150 g di zucchero
2 uova
1 bicchiere d’olio (100 - 120 ml)
buccia di 1 limone
½ bustina di lievito
Teglia diametro 26

mescolare tutti gli ingredienti della crema e farla cuocere a bagnomaria fin quando non si sarà addensata, farla raffreddare. Se i limoni sono molto grandi, tipo Sorrento, diminuire la quantità d’acqua a 400 ml.
Fare l’impasto per la base che risulterà sodo, ma abbastanza morbido. Stenderlo nella teglia (io metto la la carta forno) tirando su i bordi e lasciandone un po’ per copertura (circa 1/5). Riempire con la crema raffreddata e coprire con delle strisce fatte aggiungendo un po’ di farina all’impasto messo da parte. Mettere in forno caldo a 180° per 30’

CLAFOUTIS DI CILIEGIE




Ingredienti

10 tuorli

250 g di zucchero

1 bicchiere di latte

150 g di farina "00"

250 g crema di latte

1200 g di ciliegie


Lavorare molto i tuorli con lo zucchero. Unire poi il latte, la farina e la crema di latte e amalgamare il tutto.Foderare una tortiera con carta da forno, imburrare, unire le ciliegie snocciolatee e versarvi sopra il composto.Cuocere in forno a 180° per 40 minuti circa.

Di Anna Moroni

CASSATA AL FORNO



Ingredienti 

Per la pasta frolla:
400 g di farina 00
200 g di zucchero
200 g di burro
4 tuorli
Scorza grattugiata di un limone
Un pizzico di sale
Per il ripieno:
400 g di ricotta fresca setacciata
200 g di zucchero
75 g di cioccolato fondente
Zucca candita
1 pizzico di cannella
1 bacca di vaniglia
2 uova (1 per il ripieno e 1 per spennellare la superficie del dolce)

PROCEDIMENTO:

Per la pasta frolla, setacciare la farina sulla spianatoia. Unirvi il burro a pezzetti e intriderlo con la farina, in modo da ottenere un composto granuloso.
Aggiungere quindi lo zucchero, la scorza grattugiata del limone, un pizzico di sale ed infine i tuorli delle uova.
Lavorare la pasta brevemente, cercando di assemblare i vari ingredienti tra di loro.
Avvolgere la pasta in un foglio di pellicola e farla riposare per circa 30 minuti in frigorifero.
Per il ripieno setacciare per almeno tre volte la ricotta, in modo da renderla ben cremosa.
A parte montare con uno sbattitore elettrico 1 uovo intero con lo zucchero.
Tritare anche il cioccolato con un coltello e tagliare a dadini le zucca candita.
Unire alla ricotta l’uovo montato con lo zucchero, il cioccolato tritato, i dadini di zucca candita, un pizzico di cannella e un po’dei semi contenuti in una bacca di vaniglia e mescolare bene il tutto.
Stendere la pasta frolla con il mattarello, girandola continuamente e aiutandosi con un po’ di farina o con dello zucchero a velo, in modo da non farla attaccare sulla spianatoia.
Rivestirvi poi uno stampo da crostata o uno stampo a cerniera lasciando un bordo di un paio di centimetri. Per rivestire agevolmente lo stampo, arrotolare la pasta frolla già tagliata sul mattarello, e poi srotolare il mattarello sopra alla teglia; è importante che il disco di pasta frolla non si rompa.
Rovesciare all’interno del guscio di frolla la crema alla ricotta e livellarla bene.
Con la pasta frolla rimasta ricavare delle strisce lunghe e disporle incrociandole sulla torta in modo da ottenere una specie di graticola.
Spennellare la frolla con un uovo sbattuto ed infornare a 180 °C per circa 45 minuti.

di M.Grazia Calò

Io non avevo la zucca e quindi ho messo del cedro candito

PANINI AL LATTE E STRUTTO




Io, diversamente da quanto indicato nella ricetta, li ho spennellati con rosso d'uovo sbattuto assieme ad un po' di latte.
Ingredienti:


800 gr di farina Manitoba
400 gr di farina 00
400 gr di latte
400 gr di acqua
20 gr di zucchero
30 gr di sale
50 gr di strutto
1 cubetto di ldb

Sciogliere il ldb nell’acqua e latte, aggiungere lo zucchero, parte della farina e mescolare. Aggiungere il sale, lo strutto e impastare. Aggiungere tutta la farina. Impastare bene il tutto.
Se si ha un'impastatrice o il ken azionare sull'1 per 10 minuti.
Lasciar lievitare per un’ora o fino al raddoppio.
Formare i panini, metterli su una teglia coperta di carta forno a far lievitare per un’ora e mezza.
Spennellare con una miscela di albume e sale e cuocere a 200 ° per 10 minuti.

di Elisabetta66

giovedì 13 dicembre 2012

LASAGNE AI FUNGHI





Ingredienti

Funghi porcini 

Prezzemolo
Parmigiano grattugiato

Per la pasta
400 g di farina
4 uova

Per la besciamella
½ litro di latte
50 g di burro
50 g di farina
sale
noce moscata

Preparare la pasta amalgamando gli ingredienti, tirare la sfoglia sottile e ritagliare dei rettangoli di circa cm 10 di lato.
Preparare la besciamella: scaldare il latte in un tegame. In un pentolino mettere il burro a sciogliere, unire la farina e stemperare, poi unire il latte caldo, mescolare qualche minuto ed è pronta. Salare e unire noce moscata. 

Pulire i funghi, tagliarli a fettine e farli in cuocere con un filo di olio e uno spicchio di aglio, che poi leverete, sale e pepe e un goccio di acqua. Dopo una decina di minuti levare dal fuoco e unire un trito di prezzemolo.
Lessare le lasagne in acqua salata e con un filo di olio per qualche minuto, scolarle in acqua fredda e stenderle su un canovaccio. 

In una pirofila imburrata sistemare uno strato di parmigiano, uno strato di lasagne, besciamella, funghi porcini, parmigiano, poi ancora lasagne, besciamella e così via fino all’esaurimento degli ingredienti.
Ultimate con uno strato di besciamella e qualche fiocchetto di burro.
Mettere in forno a 170° per circa 40 minuti. 

Consiglio: le lasagne non mettetele stese bene, lasciatele un po’ morbide così il sugo penetra meglio.

LASAGNA DI MELANZANA CON PROSCIUTTO COTTO E POMODORO




Ingredienti 
(per 6 persone):

300 g di farina per sfoglia
3 uova
1 grossa melanzana
500 g di pomodori maturi freschi
2 spicchio di aglio in camicia
1 mazzo di basilico
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
250 g di strutto per friggere
150 g di prosciutto cotto affettato
100 g di formaggio grana grattugiato
Sale q.b.


Preparare la pasta con la farina e le uova e lasciarla riposare.
Tagliare la melanzana a rondelle e metterla in una capiente boule con acqua salata per circa 30 minuti, in modo da fargli perdere l’amaro.
Scaldare 1-2 spicchi di aglio in camicia in una casseruola con dell’olio extravergine di oliva; tagliare i pomodori a cubetti non troppo grandi ed unirli al fondo preparato.
Togliere l’aglio e far cuocere la salsa per circa 20 minuti, correggendo anche di sale e profumando alla fine con foglie di basilico fresco.
Scolare le melanzane, passarle con della farina e friggerle nello strutto bollente; una volta pronte scolarle su apposita carta (non occorre salarle dal momento che sono state a bagno in acqua salata).
Tirare la sfoglia con il mattarello e lessarla in acqua bollente salata; scolarla e metterla a raffreddare in una boule piena di acqua salata (per non far perdere il sapore alla sfoglia).
Prendere una teglia da lasagne distendervi sul fondo uno strato di sfoglia, ricoprire nell’ordine con un po’ di salsa di pomodoro, grana, fette di melanzana (circa 6 grandi), ancora grana, prosciutto, altro pomodoro e formaggio. A questo punto si ricomincia con gli stessi strati fino ad esaurire gli ingredienti; nell’ultimo strato devono però essere ben visibili le melanzane.
Passare in forno a 180° per circa 15-20 minuti, in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino bene.

Dalla pdc

mercoledì 12 dicembre 2012

COTOLETTE ALLA BOLOGNESE




Ingredienti


fettine di vitello o di maiale
2 uova
sale
pepe
4 cucchiai di panna
noce moscata
pan grattato
prosciutto crudo
parmigiano
brodo di carne
strutto od olio per friggere

Battere le fettine e salarle.
Rompere le uova, unire la panna, il grana, sale, noce moscata e sbatterle.
Passare le fettine un attimo nel pane, nelle uova e ancora nel pane senza schiacciarle tanto.
Scaldare l'olio e friggere le cotolette, adagiarle in una padella e sopra ad ognuna mettere una o due fettine di prosciutto crudo e del parmigiano a scaglie.
Mettere poi un mestolo di brodo, ma attorno e non sulla carne, coprire e lasciare cuocere per un paio di minuti finché il grana si scioglie.

Altra versione:

Fettine di fesa di vitello
Uovo
Pan grattato
Burro
Prosciutto crudo
Parmigiano
Salsa di pomodoro
Noce moscata - sale

Battete le fettine di fesa di vitello piuttosto sottili, passatele nell’uovo sbattuto, nel pan grattato con un po’ di noce moscata e un pizzico di sale e fatele rosolare in abbondante burro fuso.
Allineatele quindi in una teglia in un solo strato, mettete del burro, sistemate su ognuna una fetta di prosciutto crudo, ricopritele con abbondanti fettine di parmigiano e infine bagnate ciascuna cotoletta con 1 cucchiaio di salsa di pomodoro ben ristretta.
Lasciate cuocere a fiamma bassissima finché il parmigiano si sarà fuso. Volendo arricchite ulteriormente questo piatto, ricoprite le cotolette con fettine sottilissime di tartufo.


DESSERT RICOTTA E PANNA



Ho visto questo dolce nel blog di Ara&Coco.  E' veramente ottimo, ve lo consiglio.


Ingredienti 

per 8 persone
stampo da 20 cm


Pasta biscotto
2 uova
60 gr. zucchero
60 gr. di farina

Farcia
350 gr. ricotta
500 gr. di panna
la buccia grattugiata di 2 limoni
160 gr. di zucchero a velo
12 gr. di colla di pesce
60 gr. gocce cioccolato


per la glassa
70 gr. cioccolato fondente
50 gr. di latte
20 gr. di burro

Montate i tuorli con metà zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso ed aromatizzate con la buccia di un limone grattugiato.
Sempre mescolando setacciate sul composto la farina alternando con gli albumi montati a neve con lo zucchero rimasto.
Versate il composto nella placca rivestita di carta forno, livellate e cuocete a 175° per 10 minuti.
Lavorate la ricotta con lo zucchero a velo e la buccia del limone grattugiato, prendete la colla di pesce già ammollata in acqua fredda, strizzatela e scioglietela in due cucchiai di panna (calda);
Montate la panna restante e unitela delicatamente alla ricotta. Incorporate al composto la colla di pesce sciolta nella panna.
Ricavate dalla pasta biscotto un disco da cm di diametro e chiudetelo nel cerchio.
PennelLate la pasta biscotto con un liquore di vostro gusto.
Versate metà crema, le gocce di cioccolato e la restante crema
fate riposare in frigo tutta la notte. Al mattino sciogliete il cioccolato insieme al latte, al burro e colate sul dolce.
Riponete in frigo e poco prima di servire sformatelo.

martedì 11 dicembre 2012

FRITTELLE DI ZUCCHINE



dalla rivista In tavola
Ingredienti:

400 g di zucchine

120 g di farina

1 uovo

latte q.b.

Amalgamare la farina, l'uovo e il latte e far riposare la pastella in frigorifero per 30 minuti.Lavare e spuntare le zucchine, quindi grattugiarle ed amalgamarle alla pastella insieme ad un pizzico di pepe nero macinato.

Prelevare il composto a cucchiaiate e friggere tante frittelline nell'olio di semi caldissimo.

Scolarle e farle asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina quindi salarle.

FINTI UCCELLINI SCAPATI




Ingredienti

unica fetta di mortadella tagliata grossa
emmenthal
uovo
pangrattato
olio

Tagliare a dadini la mortadella e l'emmenthal.
Infilarli negli stuzzicadenti alternandoli e poi passarli nell'uovo sbattuto con un pizzico di sale e nel pangrattato. Ripetere l'operazione un'altra volta.
Friggere in olio caldo e servire.

di nonna Nilde

lunedì 10 dicembre 2012

LASAGNE AGLI ASPARAGI




Ingredienti

per la pasta
3 uova
300 g di farina

per la besciamella
30 g di farina
30 g di burro
1/2 l di latte

1 mazzo di asparagi
100 g di prosciutto cotto
sale
burro

Lessare gli asparagi per circa 2o minuti, poi tagliare le punte e frullare tutto il resto.
Preparare la besciamella e unire poi gli asparagi frullati e il prosciutto cotto e amalgamare.
Preparare la pasta, tagliarla a rettangoli e cuocerli un po' alla volta in acqua salata, con l'aggiunta di un gocco di olio, per qualche minuto. Poi scolarli, buttarli in acqua fredda e sgocciolare un attimo su un canovaccio.
Riempire poi la teglia mettendo sul fondo un cucchiaio di besciamella poi la pasta, la besciamella, il parmigiano grattugiato, la pasta e così via finendo con lo strato di besciamella. Appoggiare sopra le punte degli asparagi tenute da parte e qualche fiocchetto di burro.
Infornare a 180° per circa 40 minuti.

MELANZANE ALLA PARMIGIANA




Ingredienti:

4 melanzane
250 gr. di mozzarella (frullata nel mixer)
100 gr di parmigiano

per il ragù

250 gr. di carne tritata
750 gr. di passata di pomodoro
sedano, cipolla e carota


Preparo un ragù abbastanza ristretto, affetto le melanzane e le metto sotto sale in uno scolapasta, le metto a strati alternando il sale grosso e melanzane con sopra un peso, per circa 30 min.
Poi le passo sotto il rubinetto con abbondante acqua e le asciugo con lcarta a cucina.
Le infarino e le friggo in abbondante olio di semi, quando iniziano a dorarsi le tolgo e le metto sulla carta da fritto per assorbire l’olio in eccesso.
In una teglia metto sul fondo un mestolo di ragù e un primo strato di melanzane copro con ragù, mozzarella e parmigiano e vado avanti così fino ad esaurimento degli ingredienti ultimando con mozzarella e formaggio.
Passo la teglia in forno per 30 min. a 180° e poi non resta che lasciarla riposare un’oretta.

da Coquinaria

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...