giovedì 23 maggio 2013

LASAGNE AI CARCIOFI


Questa ricetta è stata presentata da A. Spisni alla prova del cuoco e mi ha incuriosito il fatto che con prevede besciamella e i carciofi non vengono frullati.
Debbo dire che sono veramente buone.


Ingredienti:

(per 6 persone):

300 g di farina per sfoglia
3 uova
6 bei carciofi
Una piccola cipolla bionda
Uno spicchio di aglio
Origano q.b.
Sale e pepe q.b.
Un cucchiaio di farina
150 g di burro
1 bicchiere di vino bianco secco
1 limone
150 g di formaggio grana grattugiato

PROCEDIMENTO:

Per la pasta, disporre la farina a fontana sulla spianatoia, rompervi al centro le uova e impastare bene , prima aiutandosi con l’aiuto di una forchetta e successivamente con le mani. Far riposare la sfoglia avvolta con della pellicola.
Nel frattempo pulire in carciofi, privarli della barba interna, tagliarli a piccoli pezzetti e metterli a bagno in una ciotola con acqua acidulata con limone a pezzi (i carciofi devono essere ridotti prima a fettine e poi a cubetti, in modo che siano ben distribuiti all’interno della lasagna).
Per la salsa, tritare la cipolla insieme ad un pezzetto di aglio e farla rosolare in un tegame dove è stato sciolto il burro. Unire i carciofi, correggere di sale e pepe, profumare con abbondante origano, quindi sfumare con il vino bianco.
Una volta che l’alcool è sfumato aggiungere la farina, dell’acqua fino a coprire i carciofi e lasciar cuocere per circa 20 minuti (alla fine la salsa deve essere piuttosto brodosa, una sorta di vellutata preparata con i carciofi).
Tirare la pasta con il mattarello in modo da ottenere una sfoglia abbastanza sottile.
Tagliare la sfoglia in 4 o 5 pezzi piuttosto grandi e lessarla in acqua bollente salata.
Scolare la pasta e passarla in una ciotola riempita con acqua fredda salata.
Prendere una pirofila rettangolare da forno e adagiarvi un foglio di pasta strizzato fra le mani, ma non troppo.
Cospargere con un po’ di salsa, una manciata di grana e continuare ad alternare gli stati di pasta, salsa e grana, in modo da ottenere almeno 4 strati (se la teglia fosse piuttosto alta si possono fare anche 5 o 6 strati).
Passare la lasagna in forno a 180-200 °C per circa 20-25 minuti.
Sfornare la lasagna, farla riposare 5 minuti e poi servirla.