venerdì 25 gennaio 2013

TORTELLONI RIPIENI DI CREMA, FRITTI E ZUCCHERATI



Di Alessandra Spisni


Ingredienti:Per la sfoglia:
500 g di farina
2 uova
1 pizzico di sale
1 noce di burro
1 bicchierino di brandy
Succo di arance q.b. (indicativamente prepararne 1 bicchiere)
Per la crema:
500 g di latte intero fresco
3 uova intere
50 g di farina
150 g di zucchero + 2 cucchiai da disporre sulla crema pronta
La scorza di un limone
Per spolverare:
Zucchero a velo
Zucchero vanigliato

Strutto per friggere



Per la sfoglia, disporre sulla spianatoia la farina a fontana, versarvi al centro il pizzico di sale, il brandy, le uova e il burro.
Iniziare ad amalgamare gli ingredienti tra di loro prima con una forchetta e successivamente con le mani. Impastare aggiungendo anche gradualmente del succo di arance, l’impasto deve essere comunque abbastanza morbido, e deve essere lavorato leggermente (“senza prepotenza”) ma molto a lungo, fino a quando cioè non appare bello liscio in superficie.
Avvolgerlo con della pellicola e farlo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Per la crema, mettere a scaldare in un pentolino il latte insieme alla scorza di mezzo limone  e in una ciotola la parte sbattere le uova insieme allo zucchero e alla farina.
Quando il latte raggiunge l’ebollizione, toglierlo dal fuoco e versarlo nel composto di uova mescolando con un cucchiaio di legno. Passare la crema attraverso un colino a maglie fini (per togliere eventuali grumi che si sono formati e allontanare le scorze del limone) e rimetterla sul fuoco fino a che non si addensa.
Versare la crema in una ciotola, cospargerne la superficie con due o più cucchiai di zucchero semolato e coprire con un coperchio o con della pellicola per non formare 
la fastidiosa pellicina. .
Far raffreddare la crema e prima di utilizzarla eliminare l’eventuale liquido formatosi in superficie per opera della zucchero disciolto.
Tirare la sfoglia con il mattarello, aiutandosi sempre con un pizzico di farina.
Tagliare la sfoglia con una rotella dentellata formando dei quadrati.
Mettere la crema raffreddata in una sacca da pasticceria e versarne un ciuffetto al centro di ciascun quadrato di pasta. Richiudere la pasta a forma di tortellone e friggerli in abbondante strutto bollente.
Servirli cosparsi di zucchero a velo mescolato a dello zucchero vanigliato.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...