venerdì 11 gennaio 2013

PIZZA DI RISO




Questa è una buonissima ricetta di G. Nosari che consiglio a chi ama il riso
Ingredienti:
350 g di riso tipo arborio
2 cucchiai di piselli fini
400 g di funghi porcini freschi
100 g di prosciutto cotto
100 g di crescenza
100 g di mozzarella
1/2 bicchiere di parmigiano
400 g di besciamella
1 spicchio di aglio
1 cipolla bianca
1 ciuffo di prezzemolo
1 bicchiere di vino bianco
1 noce di burro
1 cucchiaio di farina di mais
1/2 litro di brodo chiaro
1/2 tazzina di olio extra
sale e pepe q.b.
per la besciamella:
300 g di latte intero 
0 g di burro
30 g di farina 00
noce moscata q.b.

Mettere sul fuoco un tegame con una noce di burro e la cipolla tritata, farla appassire, poi unire il riso a tostare, sfumare con il vino, poi coprire con il brodo e cuocere il riso (caso mai aggiungere altro brodo se è poco). A fine cottura unire il parmigiano per addensarlo meglio poi fare riposare per qualche minuto..
Preparare poi la besciamella, fare raffreddare un poco, unire la crescenza e amalgamare per scioglierla un poco, poi farla raffreddare un altro po’ e unire la mozzarella tagliata a dadini.
Stampo da forno a cerniera da 24 cm unto di olio, cospargere con la farina di mais levando quella in eccesso
Tagliare i funghi a fettine e cuocere in olio e aglio a pezzetti o in camicia (toglierlo appena è rosolato), salare, spolverizzare con prezzemolo tritato verso la fine della cottura e unire i piselli (se sono freschi o surgelati vanno prima sbollentati)..
Versare il riso nello stampo e spianarlo, poi pigiare con la punta del cucchiaio verso l’esterno facendo un bordo contro i lati dello stampo.
In una pirofila mettere la besciamella, parmigiano, prosciutto cotto a pezzetti, una buona parte dei funghi e piselli e amalgamare.
Versare poi il composto all’interno dello stampo e con il cucchiaio livellare il bordo del riso premendo leggermente.
Cuocere in forno a 160/170° per 25/30 minuti.

Fare raffreddare un pochino e levare dallo stampo.
Decorare al centro con il resto dei funghi e piselli e un’altra fetta di prosciutto cotto a pezzetti


Nessun commento:

Posta un commento